Home 9 Circolari 9 MISURE PER IL SOSTEGNO ALLA LIQUIDITÀ

MISURE PER IL SOSTEGNO ALLA LIQUIDITÀ

da | Apr 10, 2020 | Circolari

Con il primo articolo
del D.L. 23 dell’8 aprile 2020, nell’ambito del capo I dedicato alle misure di
accesso al credito per le imprese, il legislatore interviene al fine di
prevedere specifiche misure temporanee per il sostegno alla liquidità delle
imprese.

L’istituto chiamato a
gestire queste misure è SACE, società
posseduta interamente da Cassa depositi e prestiti, a sua volta controllata dal
Ministero dell’economia e delle finanze (87,77%) e partecipata da fondazioni
bancarie, che viene autorizzata a concedere, fino al prossimo 31 dicembre 2020,
e nel limite di uno stanziamento complessivo pari a 200 miliardi di euro (di
cui almeno 30 miliardi destinati alle piccole e medie imprese), garanzie per il
rilascio di finanziamenti sotto qualsiasi forma alle imprese con sede in
Italia, colpite dall’epidemia Covid-19.

Dette misure riguardano anche lavoratori autonomi e professionisti
titolari di partita Iva che abbiamo già utilizzato la loro capacità di accesso
al Fondo di garanzia per le pmi istituito con la L. 662/1996.

Vediamo quali sono le caratteristiche principali di dette misure.

Limiti e caratteristiche dei finanziamenti

In primo luogo, per il rilascio della garanzia vengono previsti dei
limiti massimi all’importo dei finanziamenti che potranno essere richiesti
dalle imprese. In base a quanto previsto nel decreto la misura dei
finanziamenti concessi non potrà superare il maggiore tra i seguenti 2
parametri:

 

Devi essere registrato per continuare a leggere l'articolo

Visita la pagina di iscrizione per maggiori informazioni

Altri argomenti della stessa categoria

POTREBBE INTERESSARTI

Passeggiate enogastronomiche: quale trattamento IVA?

La nostra agenzia organizza prevalentemente passeggiate enogastronomiche per turisti stranieri. Il servizio prevede una guida turistica che...

Come registrare e fatturare Avis Autonoleggio?

Abbiamo effettuato una prenotazione con Avis Autonoleggio a mezzo voucher prepagati fixed value. Praticamente con questa procedura...

Fatture 74ter posticipate di un mese nell’annotazione nei registri IVA: è obbligatorio?

Le fatture emesse in regime 74-ter possono essere annotate nei registri IVA entro il mese successivo a quello in cui le prestazioni si...

Accertamenti bancari: così il fisco setaccia i movimenti di adv e t.o.

Nel seguire fiscalmente e amministrativamente numerose agenzie viaggi e tour operator, mi capita spesso che i clienti mi chiedano in cosa consistono...

Pratiche in intermediazione e fatturazione del servizio turistico: come gestirla?

Buongiorno, vorrei porre dei quesiti relativamente alla gestione di pratiche in intermediazione, in particolare biglietteria: per pratiche di...

SEMINARIO ONLINE: LA GESTIONE CONTABILE E FISCALE DELLE AGENZIE VIAGGI – EDIZIONE PRIMAVERA 2024

PER INFORMAZIONI ED ISCRIZIONI:Telefono: 02/73.83.516 E-mail: info@travelfocus.it mercoledì 15 e giovedì 16 maggio 2024 dalle 9 alle 12.30 Numerosi esempi e...

Pacchetto turistico con acquisti da fornitori esteri: quali adempimenti?

Buongiorno, ho organizzato un pacchetto di turistico comprensivo di voli, trasferimenti e prenotazione Euro Disney, ho ricevuto fattura...

Deve essere applicato il bollo sulle fatture 74ter?

per le pratiche 74ter EXTRAUE di valore...

Prenotazione hotel con Bedsonline: come fatturarlo al cliente?

Cliente straniero mi chiede prenotazione alberghiera per un gruppo a Barcellona, che effettuo al netto tramite Bedsonline (provider...