Home 9 Circolari 9 REGOLE PER IL CORRETTO UTILIZZO IN COMPENSAZIONE “ORIZZONTALE” DEI CREDITI FISCALI

REGOLE PER IL CORRETTO UTILIZZO IN COMPENSAZIONE “ORIZZONTALE” DEI CREDITI FISCALI

da | Gen 14, 2020 | Circolari

Le compensazioni “orizzontali” (ossia tra tributi
diversi) dei crediti fiscali sono da diversi anni soggette a numerose
limitazioni: i vincoli maggiori riguardano da sempre i crediti Iva, ma nel
tempo sono state introdotte limitazioni anche con riferimento agli altri
tributi, non dimenticando poi il blocco alla compensazione che interessa i
soggetti che presentano debiti erariali iscritti a ruolo.

Le novità del “Decreto Fiscale”

In questo
processo normativo tendente a contrastare il fenomeno delle indebite
compensazioni, si inseriscono le rilevanti novità contenute nell’articolo 3,
D.L. 124/2019 (convertito, con modificazioni, nella L. 157/2019)
che
prevede, già con riferimento ai crediti maturati nei periodi d’imposta in
corso al 31 dicembre 2019 e per l’importi superiori a 5.000 euro annui, anche
per i tributi diversi dall’Iva, il loro utilizzo in compensazione
“orizzontale” solo 10 giorni dopo aver trasmesso telematicamente la relativa
dichiarazione dalla quale gli stessi traggono origine. 
Con le recenti
modifiche, poi, si incrementano i casi nei quali occorre fare ricorso ai
canali ufficiali dell’Agenzia entrate per trasmettere modelli F24 recanti
compensazioni orizzontali, anche parziali: anche i privati (cioè i soggetti
non titolari di partita Iva) e i sostituti d’imposta, infatti, saranno d’ora
in avanti tenuti a presentare i modelli F24 esclusivamente tramite i canali
“ufficiali” dell’Agenzia (direttamente attraverso entrate o Fisconline oppure
rivolgendosi ad intermediari abilitati).
Con la recente risoluzione n. 110/E/2019
l’Agenzia entrate ha fornito i primi chiarimenti in relazione a tali nuove
disposizioni, riportando in calce una utile tabella che propone i codici
tributo dei crediti utilizzabili in compensazione.

Vediamo, pertanto, di riepilogare brevemente le
principali regole di compensazione dei predetti crediti.

 

Devi essere registrato per continuare a leggere l'articolo

Visita la pagina di iscrizione per maggiori informazioni

Altri argomenti della stessa categoria

POTREBBE INTERESSARTI

Presentazione delle autocertificazioni attestanti gli importi necessari per la concessione dei contributi de minimis: Scadenza 8 marzo 2024!

Attenzione all'imminente scadenza dell'autocertificazione attestante gli importi dei contributi ricevuti per chi eccede i limiti de minimis, cioè per chi ha...

Fatture estere ricevute da fornitori: integrazione IVA e autofattura?

Sono a chiedervi chiarimenti in merito agli adempimenti da compiere di fronte alla ricezione di una fattura estera per acquisto di servizi...

Il concordato preventivo biennale: convenienza anche per gli operatori del turismo?

La Legge Delega di riforma fiscale ha previsto l’introduzione del c.d. “concordato preventivo biennale”, mediante il quale il fisco proporrà al...

Modifiche successive nelle pratiche e fatturazione commissioni

Nell'attività di intermediazione inerente alla vendita di crociere ci ritroviamo spesso a modificare le pratiche diverse volte per aggiunte o...

Compagnia aerea low cost non rilascia fattura: può costituire pacchetto turistico 74ter?

Nel caso in cui prenoto un hotel e un volo low-cost ma la compagnia di volo non mi rilascia nessuna fattura (ultimamente una low-cost...

Pratiche in intermediazione: come gestire i documenti elettronici ricevuti?

Con la presente vi chiediamo dei chiarimenti circa il trattamento contabile delle pratiche di intermediazione.Nello specifico caso in cui la...

LA LEGGE DI BILANCIO PER IL 2024

La L. 213/2023, c.d. Legge di Bilancio per il 2024, è stata pubblicata sul S.O. n. 40/L della Gazzetta Ufficiale n. 303 del 31 dicembre 2023. La Legge si...

I bonifici ricevuti da Viator, Get Your Guide ed altri booking system sono da fatturare?

Avrei bisogno di comprendere come considerare fiscalmente i bonifici che ci arrivano da Viator, Get Your Guide e dal booking system che...

Commissioni su crociere: vanno fatturate? Quale regime IVA va applicato?

Vi chiedo alcuni chiarimenti sulle commissioni riconosciute dalla vendita delle crociere. MSC o Costa inviano alla nostra agenzia di viaggio...

VERSAMENTO DELL’ACCONTO IVA PER L’ANNO 2023

Entro il prossimo 27 dicembre 2023 i soggetti che eseguono le operazioni mensili e trimestrali di liquidazione e versamento dell’Iva sono tenuti a versare...