Home 9 News 9 Bando Restart Digitale

Bando Restart Digitale

da | Apr 10, 2020 | News

Scadenza bando: 30 giugno 2020.

Nel quadro delle misure promosse a supporto del sistema economico territoriale a fronte  dell’emergenza COVID-19, la Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi ha stanziato 1.500.000 Euro destinati al “Bando Restart Digitale 2020“. L’intervento straordinario, rivolto alle micro e piccole imprese, è finalizzato a sostenere – mediante contributi per l’adozione di tecnologie e strumenti informatici e digitali – la loro capacità di risposta all’emergenza garantendo la continuità delle attività e a rafforzare le potenzialità di ripresa in tempi rapidi.

 Il bando  è rivolto a tutte  le micro e piccole imprese di tutti i settori ad eccezione di quelle che sono classificate dai codici ATECO elencati nell’allegato 1 del bando.

Stanziamento
Le risorse disponibili per il presente bando ammontano complessivamente a 1.500.000 Euro, interamente a carico della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi.
 

A chi è rivolto
Possono beneficiare le micro e piccole (MPI) di tutti i settori ad eccezione di quelli individuati nell’elenco dei codici ATECO presenti nell’allegato 1, aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi.
 

Obiettivi
Sostenere, tramite l’erogazione di contributi a fondo perduto (voucher), investimenti e spese in tecnologie digitali, hardware, software, accessori, applicativi e servizi specialistici che consentano di:
– implementare nuovi modelli organizzativi (es. smart working, telelavoro), mediante l’adozione di strumenti e sistemi tecnologici.
– incrementare la telematizzazione delle attività sia di back office che di front office.
– migliorare l’efficienza aziendale tramite adozione di tecnologie e soluzioni Cloud.
– fruire della connettività a banda larga e ultra larga, quindi del collegamento alla rete internet.
 

Spese ammissibili:
Le spese ammissibili dovranno rientrare nell’ambito di intervento esposto al punto 6 del bando.
 

Caratteristiche del contributo
Le agevolazioni saranno concesse alle imprese sotto forma di voucher a fondo perduto a copertura del 70% delle spese sostenute e ritenute ammissibili. È previsto un importo massimo di contributo e un importo minimo di investimento.

INTENSITA’ DEL CONTRIBUTOIMPORTO CONTRIBUTO MASSIMOIMPORTO
INVESTIMENTO MINIMO
70%€ 5.000,00€ 1.500,00

I  voucher  saranno  erogati  con  l’applicazione  della  ritenuta  d’acconto  del  4%  ai  sensi dell’art. 28 comma 2, del DPR 600/73.

Procedimento
È prevista  una procedura a sportello valutativo (di cui all’art. 5 comma 3 del D.lgs. 31 marzo 1998, n. 123) secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda.
Al termine della fase dell’istruttoria amministrativa-formale verranno formate le graduatorie finali in ordine cronologico di presentazione delle domande.
 

Per la presentazione delle domande e la partecipazione al bando: contattateci a mezzo mail (commercialista@iva74ter.it) o telefono (02/7383516).
 

Quando
Dalle 10.00 del giorno 7 aprile 2020  alle 12.00 del 30 giugno 2020
 

Presentazione
esclusivamente con modalità telematica con firma digitale
 

Documentazione
Bando
Modello di domanda
All. A – Autocertificazione Antimafia
All. B – Dichiarazione De Minimis
All. C – Istruzione compilazione De Minimis
All. D – File Excel Prospetto delle spese
All. E – Delega ad incaricato per la sottoscrizione digitale
All.F – Manuale utente

Altri argomenti della stessa categoria

POTREBBE INTERESSARTI

Pacchetto turistico con acquisti da fornitori esteri: quali adempimenti?

Buongiorno, ho organizzato un pacchetto di turistico comprensivo di voli, trasferimenti e prenotazione Euro Disney, ho ricevuto fattura...

Deve essere applicato il bollo sulle fatture 74ter?

per le pratiche 74ter EXTRAUE di valore...

Prenotazione hotel con Bedsonline: come fatturarlo al cliente?

Cliente straniero mi chiede prenotazione alberghiera per un gruppo a Barcellona, che effettuo al netto tramite Bedsonline (provider...

Come compilare al dichiarazione IVA per i costi 74ter esteri gestiti in reverse charge?

Nell’anno 2023 abbiamo iniziato a gestire i costi 74ter di fornitori esteri (ue e fuori ue) con reverse charge (integrazione/autofattura) ,...

Ritenuta sulle provvigioni assicurative dal 1 aprile 2014?

Le compagnie assicuratrici con la quale collaboriamo come Agenzia Viaggi per l'emissione delle polizze annullamento e sanitarie ci ha inviato...

Soggiorno in Italia prenotato attraverso operatore estero: necessario aggiungere IVA?

Il nostro corrispettivo su un soggiorno in Italia prenotato attraverso operatore con sede all'estero va registrata aggiungendo comunque IVA o...

IL CONCORDATO PREVENTIVO BIENNALE

Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del D.Lgs. 13/2024, è stata data attuazione alla Legge delega per la Riforma fiscale (L. 111/2023) in materia di...

CONVERTITO IL MILLEPROROGHE

Il D.L. 215/2023, rubricato “Disposizioni urgenti in materia di termini normativi”, e ribattezzato c.d. Milleproroghe è stato convertito con L. 18/2024,...

Pratica in parte al netto ed in parte intermediata: come gestirla?

Necessiterei  di un parere di natura fiscale in merito al seguente quesito riguardante acquisto di servizi turistici in parte in...

Presentazione delle autocertificazioni attestanti gli importi necessari per la concessione dei contributi de minimis: Scadenza 8 marzo 2024!

Attenzione all'imminente scadenza dell'autocertificazione attestante gli importi dei contributi ricevuti per chi eccede i limiti de minimis, cioè per chi ha...